L’ASSOCIAZIONE SVIZZERA DEGLI AMICI DEI MULINI VI DÀ IL BENVENUTO

Grazie alla varietà delle loro forme e funzioni, i mulini sono una testimonianza dello spirito creativo dell’essere umano. La loro storia illustra uno dei percorsi più significativi dei progressi tecnici dell’umanità ed è strettamente legata ad altre tecnologie storiche sempre di attualità. I mulini tradizionali sono oggetto in Svizzera da diversi anni di un’attenzione sempre maggiore e sono apprezzati quali eredità culturali e monumenti tecnici.
Il 26 novembre 2000, su iniziativa dell’architetto e conservatore di beni storici Heinz Schuler, alcuni specialisti e amici dei mulini si sono riuniti presso il Grabenöle, un mulino storico di Lüterswil (SO), per fondare questa associazione che conta ormai oltre 400 membri. L’organizzazione offre un forum di discussione per tutti gli amici dei mulini dell’intera Svizzera. Inoltre sostiene la ricerca, la manutenzione e la rimessa in funzione dei mulini che fanno parte dell’eredità culturale elvetica.
Il termine « mulino» ingloba diversi tipi di impianti che sono stati costruiti e utilizzati dai nostri antenati e il cui meccanismo sfrutta un’energia naturale: l’acqua, il vento o gli animali.
Fra questi si annoverano le segherie, i mulini per cereali, le follatrici, le cartiere, ma anche i torchi, le pile e i frantoi, le forge e infine le prime microcentrali elettriche, così come pure altre installazioni meccaniche.
L’associazione mira pure a portare alla conoscenza di un vasto pubblico l’insieme dei mulini storici grazie a campagne di sensibilizzazione. Collabora con altre associazioni, nazionali e internazionali attive nello stesso settore, ed è per loro un interlocutore in Svizzera.

ATTIVITÀ DELL’ASAM

Dal 2001, l’associazione organizza la Giornata dei Mulini, che si tiene il sabato successivo all’Ascensione e pubblica per quell’occasione la Guida dei Mulini. La giornata rappresenta l’evento cardine dell’associazione. Dal 2002, l'ASAM pubblica anche la Lettera dei Mulini che è pure un forum per i suoi membri. Organizza ogni anno una escursione per creare e incoraggiare i legami tra i suoi membri e le altre persone interessate ai mulini. La gita, che dura due giorni e viene organizzata ogni volta in una nuova regione svizzera, si svolge solitamente durante un finesettimana del mese di giugno.

Si sa che i vecchi mulini hanno continuamente bisogno di lavori di manutenzione e che sono necessari pezzi di ricambio. Per questo motivo, l'ASAM propone un mercatino dei pezzi di ricambio, cercando di coordinare e bilanciare l’offerta con la domanda. L’ Inventario dei mulini svizzeri, attualmente in corso d’opera, offre una panoramica globale della ricchezza del patrimonio nazionale dei mulini in tutto il paese. Nel 2010, l'ASAM ha organizzato per la prima volta un congresso su temi legati ai mulini.
L’evento è stato riproposto nel 2011 quale Seminario sulle ruote ad acqua.